Play

Ruben Östlund

Svezia, Francia, Danimarca2020118 MinSvedese

Sottotitoli: DE, EN, ES, FR, HU, IT, PL, PT, RO, UA

Non disponibile

Non disponibile

PLAY del regista svedese Ruben Östlund ha sbalordito e fatto riflettere il pubblico durante la Quinzaine des Réalisateurs.

- Cineuropa -

Play

PLAY presenta un'attenta analisi di una storia vera di bullismo e affronta i temi del razzismo e dell'integrazione in Europa. Tra il 2006 e il 2008 nel centro di Göteborg (Svezia), un gruppo di ragazzi di età tra i 12 e i 14 anni hanno derubato decine di coetanei. I ladri utilizzavano un elaborato stratagemma chiamato "l'inganno del fratello" e si servivano di scaltri giochi di ruolo e dinamiche da gang piuttosto che della violenza fisica...

  • Quinzaine des Réalisateurs 2011
  • LUX Prize 2011
  • Con:  Anas Abdirahman, Sebastian Blyckert, Yannick Diakite, Sebastian Hegmar, Abdiaziz Hilowle, Nana Manu, John Ortiz, Kevin Vaz
  • Produzione:  Plattform Produktion, Coproduction Office ApS, Parisienne de Production

Ruber Östlund si ispira a un fatto di cronaca avvenuto a Göteborg. Tra il 2006 e il 2008, un gruppo di adolescenti di origine africana aveva sviluppato una strategia per estorcere soldi a dei coetanei, in un centro commerciale. Un ingegnoso gioco dei ruoli e l'uso della retorica permettevano loro di ottenere il bottino senza l'uso della violenza, di fronte a delle vittime obbligate a obbedire alla gang con piena consapevolezza. Il regista svedese inventa un dispositivo cinematografico che mette in discussione le nostre regole sociali e il politicamente corretto. PLAY offre materia di riflessione sui temi del razzismo e dell'integrazione in Europa.

- Olivier Père, Direttore di ARTE France Cinéma -

Ruben Östlund

Ruben Östlund è nato nel 1974 a Styrsö, una piccola idola svedese, ed è un regista pluripremiato. DE OFRIVILLIGA è stato presentato a Cannes 2008 e ha consacrato la carriera internazionale di Östlund. Due anni dopo ottiene l'Orso d'Oro a Berlino per il cortometraggio HÄNDELSE VID BANK. PLAY (2011) è stato presentato in anteprima mondiale alla Quinzaine des Réalisateurs dove ha ricevuto il premio "Coup de Coeur" ed è stato anche nominato al prestigioso Premio LUX assegnato dal Parlamento europeo. FORZA MAGGIORE è stato presentato a Un Certain Regard a Cannes dove ha ricevuto il Prix du Jury. Il film è stato selezionato in numerosissimi festival e ha ottenuto 16 premi come miglior film straniero. THE SQUARE è stato presentato a Cannes nel 2017 e ha ottenuto la Palma d'Oro. Il film è stato anche nominato agli Oscar come miglior film straniero.

Un dettaglio mi ha colpito: tutte le vittime sapevano fin dal principio che sarebbero state derubate e hanno comunque seguito i ladri attraverso stradine deserte invece di rimanere in luoghi pubblici. Mi sembra che noi umani abbiamo talmente paura di mettere in discussione le leggi che rimandiamo il conflitto e il caos quanto più a lungo.

Scarica Le nostre app